Fisiogea S.r.l. - Via Francesco Bocchi, 29 - 45011 Adria (RO)
P.I. e C.F. 01497990299 

Contattaci

Telefono: 0426.22330

Mobile: 334.3676676

Curiamo la Tua Artrosi !

28/09/2017

 

L'artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni, in parte legata all'usura, e quindi all'età che avanza. Tra le malattie infiammatorie osteo-articolari - l'artrosi viene anche chiamata osteo-artrite - è sicuramante la più diffusa, e proprio per questa ragione viene spesso considerata una sorta di male inevitabile associato all'invecchiamento.

A causa del suo progresso degenerativo l'artrosi non deve essere sottovalutata e, anzi, ai primi sintomi si dovrebbe correre ai ripari per evitare deformazioni e rallentarne il decorso. Se, infatti, l'artrosi è una malattia cronica che non si può curare, con le nuove terapie è però possibile almeno tenerla sotto controllo a lungo.

All'origine dell'osteo-artrite c'è il consumo della cartilagine che riveste le articolazioni del corpo, con conseguente riduzione del liquido sinoviale che funge da ammortizzatore. Cosa accade a lungo andare?

Le ossa finiscono per venire a diretto contatto, sfregando tra di loro sì da creare  e infiammando i nervi. L'artosi colpisce spesso una sola articolaione del corpo, quella maggiormente sottoposta a traumi e tensioni, ad esempio la zona cervicale,lombare, oppure ginocchia, anche, mani e spalle.

I sintomi con cui questa malattia si manifesta:

Dolore, che può essere più o meno intenso e che si acuisce con il movimento mentre si allenta a riposo (esattamante all'opposto che nell'artrite)

Il dolore si accentua alla sera, quando si accumula la stanchezza della giornata

Le articolazioni diventano rigide e compiere i consueti movimenti diventa difficile e doloroso. Questa sensazione di "blocco" si accentua al mattino, al risveglio

Se l'artrosi non viene curata, al dolore a alla rigidità seguono vere e proprie deformità delle articolazioni colpite che hanno carattere di irreversibilità

L'artrosi è una malattia dell'età, ma che può essere favorita dai seguenti fattori di rischio:

Sovrappeso e obesità

Sedentarietà (è una delle cause principali e anche quella su cui si può intervenire meglio per prevenire o rallentare il disturbo)

Difetti e deviazioni della colonna come la scoliosi non corretta

Traumi e incidenti ossei. 

Ai primi sintomi dell'artrosi ci si deve recare da un medico Fisiatra/Ortopedico o dal Fisioterapista per effettuare le indagini diagnostiche necessarie e poi sottoporsi ad alcune terapie. 

 

Scegli la Differenza che fa la Differenza...

SCEGLI DI STARE BENE..........ADESSO!!!

 

Please reload

Post Recenti

18/10/2019

Please reload

Archive
Please reload

Cerca con Tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square