Fisiogea S.r.l. - Via Francesco Bocchi, 29 - 45011 Adria (RO)
P.I. e C.F. 01497990299 

Contattaci

Telefono: 0426.22330

Mobile: 334.3676676

NUOVA SPECIALISTICA : UROLOGIA

26/08/2016

 Dott.ssa Bigotto Cristina

 

La visita specialistica dall'urologo è quasi sempre vissuta in modo assai imbarazzante, soprattutto per gli uomini, ma non si tratta di una procedura certo dolorosa e neppure invasiva.

La visita urologica viene generalmente richiesta dal proprio medico di medicina generale per accertare:

 

  • disturbi della minzione ( l'atto di espulsione dell'urina )

  • infezioni delle vie urinarie ( uretra, vescica, ureteri, reni )

  • calcolosi delle vie urinarie ( uretra, vescica, ureteri, reni )

  • disturbi legati alle funzioni degli organi genitali ( funzioni sessuali e riproduttive )

  • neoplasie ( tumori ) della prostata nel maschio e altre degli organi dell'apparato maschile e femminile.

  • Ipertrofia prostatica benigna

  • prostatiti acute e croniche

  • infezioni genitali maschili e femminili

  • infertilità di coppia e deficit dell'erezione.

Vi sono ovvie differenze se a sottoporsi alla Visita è un uomo o una donna:

 

VISITA UROLOGICA PER L'UOMO:

 

La visita consiste nella valutazione del basso addome e della zona genitale esterna. Fondamentale importanza ancora ai giorni nostri è l'esecuzione dell'esplorazione rettale

( palpazione della prostata dal canale rettale introducendo il dito indice coperto dal guanto di lattice ). Questo esame permette in maniera rapida all'urologo di conoscere la grandezza della ghiandola, la presenza di eventuali aree di consistenza aumentata riferibili alla presenza di neoplasie maligne e nei giovani la presenza di ghiandola dolenti e calde riferibili ad infiammazioni in atto ( prostatiti ).

Esame delle urine, uroflussometria, ecografie dell'apparato urinario/genitale

e determinazione del PSA nel sangue sono utili complementi alla visita e vengono eventualmente richiesti dall'urologo che ne valuterà gli esiti successivamente insieme al paziente.

Per una efficace prevenzione delle malattie della prostata è consigliabile che i maschi di età superiore a 50 anni si sottopongano almeno una volta all'anno a una visita urologica.

 

VISITA UROLOGICA PER LA DONNA:


- palpazione e percussione addominale
- palpazione delle logge lombari bilateralmente
- percussione delle logge lombari (prova del Giordano)
- valutazione ESTERNA dei genitali femminili SENZA uso dello speculum per la valutazione interna vaginale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

- 82 -

Please reload

Post Recenti

18/10/2019

Please reload

Archive
Please reload

Cerca con Tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square