Fisiogea S.r.l. - Via Francesco Bocchi, 29 - 45011 Adria (RO)
P.I. e C.F. 01497990299 

Contattaci

Telefono: 0426.22330

Mobile: 334.3676676

EPICONDILITE ed EPITROCLEITE

26/10/2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

EPICONDILITE

 

 

 

L’epicondilite o gomito del tennista è dovuta ad infiammazione traumatica dei tendini dei muscoli che si inseriscono nel gomito. Le lesioni sono provocate da un uso eccessivo dell'articolazione del gmito e da movimenti ripetitivi, come ad esempio colpire una palla da tennis con una racchetta, compiere torsioni con un cacciavite, utilizzo del mouse, del trapano a percussione, seghe da falegnami, ecc. Nel corso del tempo, l'epicondilite può causare un dolore costante sulla parte esterna dell’avambraccio. In alcuni casi, il dolore si può diffondere fino all’avambraccio e al polso.

Il dolore e la debolezza che ne conseguono, possono rendere difficile utilizzare la mano per fare presa, come stringere la mano o girare una maniglia tenere alcuni oggetti in mano, come ad esempio un bicchiere o una tazza di caffé.
L'epicondilite è dovuta ad una ripetuta contrazione dei muscoli dell’avambraccio, che sono i muscoli che si utilizzano per raddrizzare e alzare la mano e il polso. I movimenti ripetuti possono causare sia infiammazione che una serie di microtraumi nei tendini dei muscoli dell’avambraccio che si inseriscono alla prominenza ossea e alla parte esterna del gomito (epicondilo laterale).

Se non curato, il gomito del tennista può causare dolore cronico, soprattutto nel sollevamento o nella presa di oggetti. La patologia può altresì peggiorare se il gomito viene utilizzato intensamente prima che sia completamente guarito.

Solitamente è necessario procedere con un piano riabilitativo con terapie come per esempio laser, ultrasuoni, Tecar, Onde d'urto che contribuiscono ad alleviare e/o a togliere il dolore e proseguire con rieducazione funzionale per rafforzare i muscoli collegati al gomito.

 

EPITROCLEITE

 

L’epitrocleite, più comunemente nota come gomito del golfista, è una sindrome dolorosa dovuta a un sovraccarico funzionale dei muscoli che consentono la flessione delle dita della mano e del polso e la pronazione dell’avambraccio.

Cause: l’epitrocleite è provocata dallo stress prodotto da movimenti ripetitivi del polso e delle dita, tipici di alcune attività come il gioco del golf, tennis e ping-pong, sport di lancio, dipingere, martellare, rastrellare…

A volte il dolore inizia dopo aver esercitato uno sforzo improvviso che interessa il gomito o il polso, oppure insorge gradualmente e tende a cronicizzarsi.

Di fondamentale importanza è di effettuare una Visita Fisiatrica od una valutazione dal fisioterapista durante la quale saranno effettuati dei test manuali per confermare o meno la patologia

Il gomito del golfista non adeguatamente curato può comportare dolore cronico al gomito, limitazioni nei movimenti, contrattura persistente del gomito, quindi non sottovalutare questo problema. 

Il Suggerimento per la cura è come per l'epicondilite, ossia, almeno un ciclo di terapia fisica con laser, ultrasuoni, tecar, onde d'urto terapie utili per alleviare o togliere il dolore per poi procedere con della rieducazione funzionale di rafforzamento muscolare.

Come tutte le patologie degenerative tendinee, la risposta al trattamento è tanto più efficace quanto più viene effettuata precocemente e deve essere associata a riposo.

Please reload

Post Recenti

18/10/2019

Please reload

Archive
Please reload

Cerca con Tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square