Fisiogea S.r.l. - Via Francesco Bocchi, 29 - 45011 Adria (RO)
P.I. e C.F. 01497990299 

Contattaci

Telefono: 0426.22330

Mobile: 334.3676676

INFORMAZIONI SULLA TECAR RESISTIVA-CAPACITIVA

29/09/2015

 

Le due tecniche Capacitva/Resistiva sono integrate nella stessa apparecchiatura, si tratta comunque di due tecniche molto differenti tra di loro.

Fig. 1

 

 

La tecnica Capacitiva agisce in profondità a causa dell'effetto di condensazione possiamo ottenere il riscaldamento dei tessuti sui quali operiamo e moltissimi altri effetti. In questa tecnica non c'è trasmissione di corrente elettrica tra l'elettrodo attivo e quello passivo (elettrodo attivo segno - elettrodo passivo segno + vedi Fig. 1)

Fig. 2 

 

 

La tecnica Resistiva produce un aumento della temperatura. Il passaggio di corrente elettrica tra i due elettrodi metallici ( - e + ) produce un riscaldamento dei tessuti compresi tra di essi, che sarà maggiore nei tessuti con resistenza elettrica più elevata come legamenti, tendini, pelle, grasso e tessuto osseo.

 

La Modalità Capacitiva ci permette di lavorare con intensità maggiori, più in profondità e producendo un maggior aumento della temperatura, quindi questa modalità sarà sempre la prima scelta terapeutica. Ovviamente combinando le due modalità capacitiva e resistiva otteremo risultati migliori e più rapidi.

Si può quindi, constatare, che la modalità capacitiva è adatta a qualsiasi tipo di trattamento per via della sua potenza e capacità di penetrazione dei tessuti.

 

La Tecarterapia può essere effettuata anche in presenza di protesi o sintesi, NON E' ASSOLUTAMENTE DOLOROSA, AL CONTRARIO AGISCE ALLEVIANDO SENSIBILMENTE IL DOLORE E IL GONFIORE LOCALIZZATO !.

Si tratta dui una terapia manuale che attraverso due diversi applicatori ( - e + ) a contatto con il corpo, induce una riattivazione localizzata del sistema circolatorio.

I trattamenti si dividono in  trattamento antinfiammatorio localizzato per affrontare le infiammazioni acute e dolorose, trattamento curativo intensivo per raggiungere la totale risoluzione di una problematica, di prevenzione e mantenimento per mantenere nel tempo uno stato di benessere.

La durata del trattamento è di circa 20 minuti e le sedute possono variare da 6/8, vengono effettuate da personale altamente qualificato e preparato nella manualità come la figura del Fisioterapista, e se la il terapista adotta un protocollo adeguato si potrà notare un sensibile beneficio fin dalla prima seduta.

Esistono tuttavia delle controindicazioni per donne in gravidanza, portatori di pacemarker e portatori di dispenser elettronici di farmaci.

 

La Tecar consente di ottenere ottimi risultati anche in medicina estetica associandola a sedute in contemporanea di linfodrenaggio manuale:

grazie alla sua capacità di introdurre la riattivazione dei sistemi linfatico e circolatorio, con maggior apporto sanguigno e perciò una maggiore ossigenazione delle cellule è una metodica realmente efficace nella cura del linfedema e della cellulite, e nella cura del viso, nella prevenzione e per alleviare i segni dell'invecchiamento.

Aumenta la vascolarizzazione profonda, incrementando la temperatura interna che aiuta a sciogliere formazioni nodulari causa del così detto " effetto a buccia d'arancia".

La Tecarterapia rappresenta un  trattamento ottimale antiage del viso e del decoltè, associandola anche al linfodrenaggio se ne amplifica e migliora l'azione: la pelle appare più tesa, tonica e luminosa; grazie alle sue eccellenti capacità drenanti sia della trecar che del linfodrenaggio, l'abbinamento delle due terapie manuali risultano un ottimo trattamento anche per attenuare fastidiose occhiaie e le borse sotto gli occhi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post Recenti

18/10/2019

Please reload

Archive
Please reload

Cerca con Tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square